Spesso gli edifici storici hanno subito modifiche dovute a vari fattori. Il fenomeno è particolarmente comune nelle decorazioni interne che, divenute obsolete, venivano coperte. E riscoperte durante i lavori di ristrutturazione.

project

Casa L

Periodo

2010-2011

Luogo

Mantova

Spesso gli edifici storici, durante la loro lunga vita, hanno subito modifiche dovute al cambio di destinazione d’uso, all’evoluzione delle esigenze funzionali o al puro e semplice susseguirsi di mode e stili differenti. Il fenomeno è particolarmente comune nelle decorazioni interne o di facciata, perché, quando una decorazione diventava obsoleta, ci si limitava spesso a coprirla senza sprecare tempo, soldi e fatica per scalcinarla. Oppure quando perdeva la propria funzione originaria, i dipinti parietali venivano talvolta scialbati o tinteggiati pur restando integri e protetti. Ed essere poi riscoperti durante i lavori di ristrutturazione. Così è accaduto a questo alloggio, unità di un più complesso edificio storico, durante i lavori di ristrutturazione e restauro. In un ambiente era presente, seppur molto “sporco”, un bellissimo affresco che decorava un solaio a volta a crociera e, durante i lavori di picchiettatura degli intonaci, sono state rinvenute tracce di un secondo affresco in un altro ambiente, prima completamente celato alla vista. La decisione di riportarlo alla luce è stata immediata ed ha comportato una modifica del progetto di ristrutturazione: alla volontà di mantenere l’affresco, presente nel soffitto e nella fascia alta delle pareti, completamente visibile ha conseguito la necessità di eliminare le tramezzature a tutt’altezza, di modificare la distribuzione e di ideare e realizzare arredi su misura che potessero lasciare visibile l’affresco ed allo stesso tempo costituire gli ambienti necessari. Le opere di ristrutturazione hanno tenuto conto della storia dell’edificio evitando di intervenire sulle strutture portanti e limitando le divisorie interne così da non apportare distorsioni all’edificio. Il materiale scelto per la pavimentazione è unico per tutti gli ambienti (legno di larice naturale) e, per i bagni, si è scelto di rivestire solo le pareti necessarie. L’arredamento è stato disegnato e realizzato su misura: alcuni pezzi ex- novo ed altri sono oggetti di recupero “riletti” e riadattati.

project

Casa L

Periodo

2010-2011

Luogo

Mantova

Spesso gli edifici storici, durante la loro lunga vita, hanno subito modifiche dovute al cambio di destinazione d’uso, all’evoluzione delle esigenze funzionali o al puro e semplice susseguirsi di mode e stili differenti. Il fenomeno è particolarmente comune nelle decorazioni interne o di facciata, perché, quando una decorazione diventava obsoleta, ci si limitava spesso a coprirla senza sprecare tempo, soldi e fatica per scalcinarla. Oppure quando perdeva la propria funzione originaria, i dipinti parietali venivano talvolta scialbati o tinteggiati pur restando integri e protetti. Ed essere poi riscoperti durante i lavori di ristrutturazione. Così è accaduto a questo alloggio, unità di un più complesso edificio storico, durante i lavori di ristrutturazione e restauro.

Leggi di più

Gallery

Home/Progetti, Works/Casa L